Il lago di Bolsena

Se ami la natura e le attività sportive, trova ispirazione per cosa fare al lago di Bolsena. Il lago di origine vulcanica più grande d’Europa offre attrazioni turistiche in acqua e sulla terraferma.

I paesaggi naturali del lago

Originatosi dal collasso di una caldera vulcanica, il lago di Bolsena è caratterizzato da acque a basso tasso di inquinamento idrico. Dalle sponde del lago alle colline circostanti, si può ammirare una folta vegetazione costituita da boschi, viti, olivi e coltivazioni di ortaggi. Il lago presenta anche due isole, raggiungibili da Capodimonte con un battello: l’isola Bisentina e l’isola Martana. Entrambe sono ricche di paesaggi mozzafiato, monumenti e una vegetazione che permette agli appassionati di birdwatching di osservare diverse specie di uccelli acquatici.

Gli sport d’acqua e i percorsi

Per gli amanti dello sport, diverse località che si affacciano sul lago di Bolsena offrono la possibilità di praticare la vela e il windsurf.
La pesca sportiva è l’attività che va per la maggiore ed qui è praticata a livello professionale grazie alla coesistenza di diverse specie ittiche. Infatti la presenza di incubatoi ittici garantisce la tutela di alcuni pesci come il coregone e il loro ripopolamento. Per praticare la pesca sportiva è necessaria la licenza di pesca per acque interne.
Sulla terraferma è possibile invece costeggiare il lungolago in bicicletta, oppure ripercorrere a piedi le tappe dell’antica via Francigena – percorsa nel medioevo dai pellegrini in marcia da Canterbury verso Roma – e il Sentiero dei Briganti sui passi dei fuorilegge.